Segui Artego su Facebook

Valentina D'Andrea Torna all'elenco artisti >>>

Scenografa ed illustratrice, inventa nel 1999 "Officina di Fantadesign" uno spazio che si occupa di arte, moda, design, mettendo a dialogare più materiali all'interno della stessa funzione. Creatività, ricerca, sperimentazione, contaminazione sono le sue parole chiave; lavora su prodotti e progetti investendo in immaginazione. Le piace raccontare le sue cose scegliendo frasi e parole da un suo vocabolario mentale, fatto di neologismi fanta-parole…nel 2007 inventa una modalità per promuovere il suo lavoro, una boutique nomade che per poche ore si snoda in luoghi di massima aggregazione: spiagge, teatri, gate di aereoporti. Dal 2009 progetta i concept creativi degli eventi relativi a sm-artlab, un incubatore di creatività pugliese che diffonde passioni artigianali ed esperienze progettuali in Italia ed all'estero. Ecco alcuni format da lei ideati: cappotto d'artista(dicembre 2009), il mondo delle piccole cose ( barcellona maggio 2010) creativity-market (dicembre 2011), il mondo della puglia creativa(parlamento europeo maggio 2012) tournèè viaggi intraurbani(dicembre 2012) le mappe spontanee -laboratori didattiico sensoriali ( marzo 2013) autoproduzioni a sud store( estate 2013) le piace muovere creatività in ambienti inusuali, teatri, salotti privati, banche, facendo affiorare la sua formazione da scenografa attraverso allestimenti magici e fugaci...




"UN OGGETTO DIVENTA IMPORTANTE 
QUANDO È IL SUPPORTO DI UN SOGNO, 
GLI OGGETTI DI FANTADESIGN SONO ESERCIZI DEI SENSI 
ED HANNO LA FORZA DI UN ONDA CHE PORTA IL PESO DEL SALE. 
L'OGGETTO, INSOMMA, VA PRIMA PENSATO, 
POI PROGETTATO ED INFINE SOGNATO: 
È NEL SOGNO CHE L'OGGETTO COMPIE LA SUA SPERIMENTAZIONE, 
SI CARICA DI VERITÀ E FUNZIONE. 
L'OGGETTO VENUTO DAL SOGNO HA COMPIUTO 
IL "COLLAUDO SENSORIALE".


SITO WEB >>>